5×1000 all’Azione Cattolica

Destina il 5×1000 all’’Ac. È la tua associazione, sostienila!

La Fondazione Apostolicam Actuositatem – Editrice Ave è anche quest’anno tra i beneficiari del 5×1000 dell’IRPEF 2011

La Fondazione, oltre a sostenere il progetto formativo dell’Azione cattolica italiana con strumenti di promozione culturale, è anche un’organizzazione no profit che persegue alcuni progetti solidali; per il 2012 ha individuato una pluralità di obiettivi nei molti progetti che l’Associazione ha in cantiere, dai più recenti a quelli ormai consolidati.

La cura educativa nelle sue molte declinazioni: la formazione degli educatori, lo sviluppo umano e cristiano dei piccoli, l’attenzione alla famiglia, l’accoglienza degli studenti fuori sede, il sostegno dei progetti di lavoro e volontariato…


grandi eventi che scandiscono il cammino dell’Associazione, come la beatificazione di Giuseppe Toniolo il 29 aprile 2012.


I progetti internazionali, che vedono l’Ac impegnata direttamente in tante parti del mondo al fianco dei più deboli, a difesa dei diritti fondamentali dell’uomo (la salute, l’istruzione, la convivenza pacifica).

La Casa San Girolamo a Spello che – conclusi i lavori di ripristino grazie anche alle migliaia di firme del 5×1000 raccolte nel 2010 – è attiva e va valorizzata, mantenuta funzionante ed ospitale.

Questi ed altri progetti, queste ed altre storie cresceranno con la tua firma: per destinare il 5×1000 dll’IRPEF basta firmare nel modello della dichiarazione dei redditi (CUD, UNICO, 730) il riquadro dedicato al sostegno del volontariato, delle associazioni e fondazioni riconosciute ed inserire il codice 96306220581. Chi invece non è obbligato a presentare la dichiarazione perché è titolare solo di reddito da pensione o da lavoro dipendente può ugualmente firmare recandosi alla Posta o ad un CAF dove riceverà assistenza gratuita.

scarica la locandina e  affiggila all’ingresso della parrocchia, nella saletta delle riunioni, in centro diocesano!

È compatibile con l’8×1000 che ti invitiamo a destinare alla Chiesa cattolica per i suoi progetti di solidarietà e sviluppo.

This site is protected by Comment SPAM Wiper.